5 chakra

vishuddha-5-chakra

VISHUDDHA, il purissimo – 5° chakra

Humans chakras

Posizione: gola, all’altezza della tiroide.

Significato: ‘puro’, lo yogin nel suo cammino di ascesa e di riattivazione dei chakra si è purificato – appare come un fiore di loto di color turchese, con sedici petali all’interno dei quali vi sono rappresentante le sedici vocali dell’alfabeto sanscrito ‘a (breve), a (lunga), i (breve), i (lunga), u (breve),
u (lunga), r (considerata vocale, breve), r (lunga), l (considerata vocale, breve), l (lunga), e, ai, o, au, n (quale nasalizzazione), h (quale mezza aspirazione).’ Al suo interno un triangolo a punta verso il basso, con al centro un cerchio. Il numero sedici dei petali del loto, è rappresentato dal quadrato di quattro, che si moltiplica per esso (4 x 4), dando quindi origine al simbolismo legato al numero quattro che rappresenta la manifestazione universale, la materializzazione del cosmo. Conoscenza del cosmo e conoscenza dell’uomo.

Elemento: lo spazio e la vibrazione, nonché l’etere, rappresentato da un mandala bianco come la luna piena.

Caratteristica: il vuoto. La materia rappresentata dal quadrato, ritrovata la sua onnipotenza iniziale nel cerchio, viene diretta attraverso il triangolo, verso un nuovo piano di manifestazione rappresentato dal quadrato di 4, che la riflette e da dove si può contemplare.

Organo di senso: orecchio, udito

Organo di azione: bocca, la parola

Funzione psicologica: abbondanza, capacità di recepire, capacità di assimilare

Organi associati: gola, tonsille, corde vocali, esofago, laringe, tiroide, orecchie, lingua, bocca, muscoli facciali, spalle, parte superiore delle braccia. Eventuali problemi fisici legati a questi organi, possono ricondursi ad una chiusura o blocco del chakra; lavorandoci grazie a tecniche energetiche come il Reiki, olii essenziali, cristalloterapia, yoga e meditazione, si otterranno benefici e guarigioni.

Colore: blu – azzurro. Colore del cielo. Induce al riposo, al sonno e all’abbandono. La sincerità, il dialogo, l’espressione dei propri sentimenti e della propria creatività, la lealtà, l’onestà, la gentilezza e la tolleranza. Ha azione antinfiammatoria e calmante, moderatamente anestetizzante, rinfrescante e sfebbrante.

Profumi: neroli, lavanda, eucalipto

Disturbi psico-fisici: Afonia, acufeni e altri disturbi dell’udito, asma, balbuzie, disturbi della deglutizione, della bocca, delle orecchie e della tiroide, mal di gola, blocco della mascella, nodo in gola, otite, raffreddore, raucedine, sensazione di soffocamento, tonsillite, torcicollo, tosse, tracheite, depressione, imbarazzo, inibizione emozionale, indecisione, logorrea, mancanza di autocontrollo e di sincerità, menzogna, mutismo, rigidità, timidezza, vanterie

Chakra in stato di leggerezza: chiarezza e sincerità e le parole diventano verità e sono in grado di influenzare potentemente la realtà in senso positivo; capacità di silenzio e di ascolto. Creatività, doti comunicative, facoltà di interpretare i sogni e i simboli. In negativo astrazione dalla quotidianità, talvolta difficoltà nella gestione del corpo, inconcludenza.

Chakra in stato dinamico: grande capacità espressiva, eccessivo egocentrismo e poca disponibilità ad ascoltare. Ha difficoltà ad ascoltare e cerca soprattutto di imporsi. Altre caratteristiche sono ira frequente e di breve durata, mutevolezza eccessiva dell’umore e della mimica facciale, ipercriticismo, contrazioni del collo, del mento e della gola, difficoltà nello stare fermi, voce alterata, crisi di sconforto e di rabbia.

Chakra in stato di pesantezza: sincerità non mediata e spesso inopportuna, parlare concreto ma indelicato; talvolta scarsa capacità di sintesi, materialismo e rozzezza, difficoltà nel comprendere il valore dell’insegnamento e della comunicazione, difficoltà ad esprimere i propri sentimenti, idee, emozioni. Quando è presente un forte squilibrio potranno evidenziarsi: turpiloquio, ripetitività, mancanza di chiarezza e di consapevolezza, idee vaghe, non sentirsi compresi, rigidità della mimica facciale, senso di soffocamento, gola e voce contratta, lunghe pause nel dialogo, lo scrollare frequentemente il capo, difficoltà nel tenere la testa diritta.

Se vuoi verificare lo stato dei tuoi chakras, contattami e farò per te una lettura energetica dei chakra e ti aiuterò a capire come meglio agire per riequilibrarli e quindi aiutarti a ritrovare un benessere psicofisico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*